Seguimi

Ads in LinkedIn: cosa sono e quando usarle

Se sei un Media Buyer come me sono sicuro che utilizzi diverse risorse di traffico come Google Ads, Instagram Ads, Facebook Ads, YouTube Ads ecc… Oggi però voglio farti conoscere una piattaforma molto interessante: Linkedin!
Nello specifico ti parlerò delle Ads di LinkedIn.
Questa piattaforma conosciuta ancora poco ha la capacità di facilitare le connessioni tra aziende dello stesso settore. LinkedIn mette infatti a disposizione gli strumenti giusti per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.
Non perderti il video che ho registrato e dove parlo proprio di questo.

Che cosa sono le Ads in LinkedIn

Grazie alle Ads in LinkedIn hai la possibilità di fare pubblicità all’interno della piattaforma. Proprio come avviene con altri Social come Instagram, YouTube, Facebook, dove crei la tua campagna pubblicitaria personalizzata.
LinkedIn ha creato infatti un portale di advertising ovvero di pubblicità dove chiunque ha un profilo può fare delle campagne pubblicitarie.

Avrai notato che si sente parlare meno di LinkedIn rispetto ad altri Social, questo accade per il semplice fatto che è una piattaforma molto settoriale. A differenza di Facebook, Social principalmente usato per “passare il tempo”, LinkedIn viene utilizzato prettamente per tematiche di lavoro, stringere amicizie con persone a te affini, trovare realtà lavorative future e molto altro. Puoi capire quindi anche tu che è un Social molto settoriale e proprio per questo risulta meno diffuso rispetto a Facebook o Instagram.

Quando utilizzare le LinkedIn Ads

Le LinkedIn Ads le puoi sfruttare principalmente quando devi raggiungere un target di tipo lavorativo. Te lo spiego subito con un esempio pratico.
Se sei un’azienda in cerca di nuovi collaboratori potresti agire principalmente in organico ovvero pubblicare un post nei vari Social, oppure utilizzare le campagne pubblicitarie di Facebook o Instagram, ma soprattutto utilizzare le LinkedIn Ads. Quest’ultima risulta una mossa vincente se vuoi raggiungere un target molto profilato. Se ci pensi chi utilizza LinkedIn per business è molto attento a inserire ogni dettaglio nel proprio profilo come fosse quasi una sorta di curriculum.
Se ad esempio devi cercare un avvocato, troverai profili ricchi di dettagli. Alcuni tra i quali: le sue esperienze, gli studi effettuati, se al momento sta lavorando o se è in cerca di lavoro e molto altro.
Quindi quando utilizzare le LinkedIn Ads? Uno dei modi migliori per utilizzarle è sicuramente quando ti serve una figura per il tuo organico e vuoi accelerare il processo accettando anche il fatto di dover sostenere dei costi pubblicitari un po’ più alti, ma raggiungendo un target ben profilato. Le stesse LinkedIn Ads ci danno la possibilità di segmentare ulteriormente per una determinata categoria o voce riportata nel profilo di LinkedIn.
È importante utilizzare le Ads in LinkedIn se il tuo business si rivolge a una nicchia molto settoriale. Se devi ad esempio promuovere un webinar o una risorsa puoi sfruttare questa piattaforma perché sei sicuro che puoi raggiungere effettivamente quella precisa fetta di mercato.

Quindi è meglio lasciar stare le Facebook Ads?
Certo che no! Come spiego anche nel mio libro, la cosa fondamentale è avere la giusta strategia. È importante che tu abbia ben chiari gli step da fare e a che pubblico vuoi rivolgerti. LinkedIn sposa meglio un pubblico lavorativo rispetto ad esempio a TikTok dove puoi trovare un pubblico relativamente giovane, o rispetto a Facebook o altri Social più intrattenitivi.

Ads in LinkedIn

Quanto costa fare pubblicità su LinkedIn

La pubblicità su LinkedIn è più costosa, rispetto ad esempio alle Facebook Ads? La risposta è sì.

Devi però tenere in considerazione il fatto che hai a che fare con un target strettamente settoriale. Ciò non significa che con Facebook non puoi raggiungere imprenditori, liberi professionisti o studi, ma LinkedIn è un prezioso strumento in più che puoi integrare nella tua strategia di marketing.
Parlando di numeri, se selezioni l’addebito per CPC (Costo Per Click), sappi che il minimo selezionabile è 2€ a Click, mentre la soglia di partenza è di 10€ al giorno per campagna pubblicitaria.

Ads

Come creare una campagna in LinkedIn

Se vuoi sapere come creare una campagna in LinkedIn sei nel posto giusto. Ti basterà entrare nella piattaforma da questa pagina, procedere cliccando su “crea annuncio” e accedere al sito con le tue credenziali.
Una volta giunto nella pagina principale delle LinkedIn Ads dovrai iniziare a settare i giusti parametri.
Il primo passo da fare? Decidere il tuo obbiettivo:

  • Awareness
  • Interazione
  • Conversioni

Successivamente potrai selezionare tra le sottocategorie di ognuno di esse per essere ancora più specifico. Ma vediamo insieme cosa significano le varie voci:

  • Brand awareness: per far conoscere all’utente chi sei e qual è la tua mission.
  • Website visits: per portare l’utente all’interno di una tua landing page o sul tuo sito internet.
  • Engagement: selezionando questo obbiettivo si creano più interazione. Serve principalmente per aumentare i “seguaci” della tua pagina ed è utile per incrementare like, condivisioni ecc…
  • Video Views: l’obiettivo è far vedere più possibile il tuo video.
  • Lead Generation: grazie a questo obbiettivo puoi fare lead generation su LinkedIn con i form precompilati.
  • Website Conversions: per ottenere conversioni sul tuo sito internet con determinate azioni come più vendite, più iscrizioni ecc…
  • Job Applicants: per promuovere opportunità lavorative della tua azienda e ottenere più application.

Deciso ciò dovrai selezionare l’audience ovvero il pubblico che vuoi raggiungere.
Come nelle altre piattaforme anche su LinkedIn puoi targetizzare in maniera veramente dettagliata raggiungendo così nicchie specifiche.

Una volta deciso l’obbiettivo delle tue Ads di LinkedIn e l’audience puoi proseguire e settare gli altri parametri come il formato dell’annuncio, il posizionamento e il budget.
Prima di avviare la tua campagna controlla che tutto sia corretto tramite la pagina di riepilogo. Successivamente clicca sul pulsante “Lancia campagna”.

LinkedIn VS Facebook: ecco qualche dato interessante

Se utilizzi le Facebook Ads per fare pubblicità ti sarai chiesto qual è la migliore piattaforma, tra le due, che puoi utilizzare, non è vero?
La risposta è dipende, e ora vediamo perché grazie ad alcuni dati interessanti.
Devi sapere che Facebook conta oltre 35,9 miliardi di utenti attivi ogni mese appartenenti ad ogni genere e nicchia (oltre il 60% della popolazione), a differenza di LinkedIn dove ne troviamo 808 milioni, ma ricorda sempre che sono strettamente settoriali e collegati al mondo del lavoro.

Per quanto riguarda le campagne pubblicitarie, se cerchi qualcosa d’impattante avrai sicuramente molta più scelta utilizzando Facebook. Esso infatti offre tantissime opzioni: immagini, video, caroselli, annunci dinamici. Oltre al fatto che il vero punto di forza sono le più svariate possibilità di personalizzazione per i vari obbiettivi da raggiungere. LinkedIn invece possiede un numero più ridotto di formati e personalizzazioni, inoltre è più costoso.

Se sei un B2B che generalmente genera vendite con un profitto medio/alto e pensi che il tuo target si trovi principalmente su LinkedIn allora è una buona idea utilizzarlo. L’ ideale è come sempre testare usando entrambe le piattaforme. Per quanto riguarda gli altri casi invece, dipende dal tuo mercato e dal comportamento dei tuoi clienti.

 

Ciao, sono Ale Lorenzi e mi occupo di Media Buying. Sono un professionista che supporta il cliente nella gestione delle azioni di digital marketing.

Privacy Policy.  |  Cookie Policy

Alessandro Lorenzi | Via Cadore 11 31020 San Vendemiano (TV) | P.IVA: 04822620268

© Ale Lorenzi.

Powered by Gabriele Pantaleo.