campagne pubblicitarie
Scritto da Ale Lorenzi il
. Pubblicato in .
Seguimi

CPC: che cos’è il cost per click

Se sei appassionato del marketing online e dell’advertising, avrai sicuramente incontrato il termine CPC, o Cost Per Click. È una delle metriche fondamentali nelle campagne pubblicitarie online e svolge un ruolo cruciale nel determinare l’efficacia e il rendimento del tuo annuncio. In questo articolo, esploreremo approfonditamente il significato del CPC, come si calcola e che strategie pratiche adottare per ottimizzare il tuo CPC e massimizzare il valore della tua pubblicità online.

Che cos’è il CPC?

Come nel caso del CPM nel marketing (trovi il video qui dove spiego cos’è e come calcolarlo) il significato di CPC , acronimo di “Cost Per Click” (in italiano, “Costo Per Clic”) è una sigla universalmente riconosciuta da ogni Media Buyer, marketers o advertiser. Ciò significa che se farai vedere questa metrica a me o ad una persona che vive dall’altra parte del mondo sapremo entrambi di cosa stai parlando. Il CPC determina quanto costa un click sul tuo annuncio pubblicitario.

Da cosa è influenzato il Cost Per Click?

Il CPC può variare perché tutte le piattaforme di advertising si muovono su un principio di asta. Questo significa che se ci sono 5 persone che investono in una determinata nicchia i costi si possono alzare. Ciò vale anche per determinati momenti dell’anno. Un esempio lampante è il Black Friday o durante il Natale. Scopri qui come fare pubblicità su Facebook durante il Black Friday.

Il Cost Per Click è influenzato quindi dal periodo e dalla nicchia di appartenenza. Ci sono inoltre nicchie molto costose, come ad esempio la finanza, e nicchie meno concorrenziali.

Qual è la differenza tra CPC e CPM?

Mentre il CPM è prevalentemente utilizzato per aumentare la consapevolezza del brand e l’engagement, il CPC si dimostra più efficace nelle campagne incentrate sulle conversioni. Il Cost Per Mille mira a creare visibilità del brand, mentre il Cost Per Click è focalizzato sul costo associato a ciascun click sull’annuncio. La scelta tra queste metriche dipende dagli obiettivi specifici della campagna pubblicitaria e dalla strategia di marketing adottata.

CPC

Come si calcola il Costo Per Clic?

Il CPC medio, o Cost Per Click si calcola dividendo il costo totale della campagna pubblicitaria per il numero totale di click ricevuti. La formula è la seguente:

FORMULA CPC

Ad esempio, supponiamo che tu abbia speso 1000€ per una campagna pubblicitaria su Facebook e hai ricevuto 500 click. Il calcolo del CPC medio è quindi 1000: 500 = 2€

Quindi, in questo caso specifico, il costo per ogni clic è di €2. Questo significa che hai speso in media €2 per ogni utente che ha fatto clic sul tuo annuncio.

Perché è importante analizzare il CPC?

I parametri utilizzati nel marketing per calcolare il costo di una campagna pubblicitaria posso essere diversi.

IL CPC è una tra le metriche più utilizzate perché determina l’interesse di un determinato pubblico, ma può calcolare anche altre metriche come ad esempio il CTR.

Non è detto che il Cost Per Click sia l’obbiettivo finale perché magari vuoi fare una campagna per conversione quindi registrare qualcosa che avviene all’interno di un sito internet. O magari una campagna per interazione o una campagna per visualizzazione video. Quindi l’obbiettivo di “cliccare” potrebbe essere solo un’azione intermediaria.

Quanti tipi di Cost per click esistono?

Ci possono essere diversi tipi di CPC. Se hai ad esempio una campagna pubblicitaria attiva su Facebook potresti avere un CPC sul link in uscita, ovvero quel click significa che porta l’utente verso l’esterno rispetto a Facebook. Diversamente, potresti avere un CPC su tutti i link o il CPC sul link unico. È importantissimo quindi analizzare tutti questi valori e crearti dei benchmark di mercato. Cosa sono? Dei riferimenti che ti permettono di capire quanto nel tempo hai pagato il CPC e se ci sono delle fluttuazioni ricorrenti come nel caso del Black Friday.

Come abbassare il CPC di una campagna pubblicitaria online su Facebook

Vuoi migliorare la tua strategia di advertising? È molto importante comprendere il CPC per ottimizzare le campagne pubblicitarie. Ecco alcuni consigli da seguire subito per contenere il Costo Per Click (CPC).

  1. Ottimizza il Targeting: Per migliorare il CPC della tua campagna su Facebook e ottenere un pay per click più vantaggioso evita di affidarti alla selezione automatica di Facebook per il pubblico. Seleziona personalmente gli interessi e le posizioni geografiche più pertinenti. Questa strategia di marketing ti permetterà di ottimizzare il tuo click per cost.

  2. Segmenta il Tuo Pubblico: Vuoi migliorare il CPC medio e il CTR? Bene allora suddividi il pubblico di destinazione in segmenti più piccoli e crea annunci mirati per ogni gruppo.

  3. Utilizza immagini e copy di qualità: La qualità delle immagini e del copy è fondamentale per attirare l’attenzione del tuo pubblico. Investi in contenuti visivi e testuali persuasivi per migliorare l’impatto dei tuoi annunci. Così potrai contribuire a una diminuzione del costo per click e a una migliore percezione del tuo messaggio. Se ti interessa scoprire come creare copy accattivanti per le tue Ads leggi questo articolo.

  4. Sfrutta il Retargeting: Implementa il retargeting per mostrare annunci a un pubblico che ha già interagito con il tuo brand. È sicuramente un’ottima mossa per interagire con chi già ti conosce diminuendo il costo per click e contribuendo a ottimizzare il budget pubblicitario. Leggi anche questo articolo per scoprire alcune strategie di retargeting che puoi utilizzare per il tuo business.

  5. Aggiungi una Call-to-Action: Sprona il tuo pubblico ad interagire con te inserendo una call to action. Un incremento del CTR potrebbe portare a una riduzione del CPC e a una campagna più efficace in termini di costo per click.

Seguendo questi consigli lavorerai in modo performante per ridurre il CPC. Queste solo solo alcune delle strategie che puoi implementare. Scoprine altre sul mio canale YouTube.

Ciao, sono Ale Lorenzi e mi occupo di Media Buying. Sono un professionista che supporta il cliente nella gestione delle azioni di digital marketing.

Privacy Policy  |  Cookie Policy

Easy Marketing srl | Via Cadore 11 31020 San Vendemiano (TV) | P.IVA: 05385460265

© Ale Lorenzi.

Powered by Gabriele Pantaleo.